RSA APERTA

R.S.A. APERTA (Residenzialità assistita)

 

Il Consiglio di Amministrazione ha aderito al servizio RSA Aperta, come da DGR n. 7769 del 17 gennaio 2018, aprendo la propria struttura al territorio e fornendo assistenza a domicilio in risposta alla crescente domanda. L’obiettivo è migliorare la qualità di vita di chi risiede al domicilio, favorendo la permanenza della persona anziana nella propria residenza e integrandosi con altri soggetti della rete di sostegno.

 

Il servizio di RSA Aperta è rivolto alle persone residenti in Regione Lombardia, iscritte al sistema sanitario regionale, affette da demenza certificata da specialista neurologo/geriatra oppure persone non autosufficienti di età superiore ai 75 anni.

E’ incompatibile la fruizione contemporanea di RSA Aperta con altri interventi regionali come l’Assistenza Domiciliare Integrata (ADI) ed alcune misure speciali  (es B1)

L'utente deve dichiarare correttamente le misure attive al momento di presentazione della domanda al fine di permettere alla Fondazione di valutarne l’accettabilità. Eventuali dichiarazioni errate-parziali potrebbero comportare un addebito per le prestazioni fruite.


Modalità Di Ammissione

 

La domanda di accesso alla misura di Rsa aperta deve essere presentata tramite apposito modulo (disponibile sul sito istituzionale della Fondazione) recandosi direttamente in RSA oppure inviando la domanda debitamente compilata e completa della documentazione richiesta tramite e-mail o fax.

 

La domanda può essere presentata dall’interessato oppure, nel caso in cui la persona versi in uno stato di impedimento permanente è compito del tutore/curatore/amministratore di sostegno/procuratore (nel caso la procura lo preveda). Nel caso in cui la persona sia temporaneamente impedita può presentare la domanda il coniuge o, in sua assenza, il figlio o, in mancanza di questi, altro parente in linea retta o collaterale fino al terzo grado (in questo caso è necessario rendere una dichiarazione ai sensi dell’art. 4 D.P.R. 445/2000).

 

L’idoneità all’accesso al servizio è garantito tramite visione della domanda presentata e successiva valutazione multidimensionale a domicilio dell’interessato da parte del medico della RSA e di altri operatori sanitari e socio-sanitari della Fondazione.

 

Regione Lombardia ha stabilito che il valore massimo del budget attribuibile per persona per l’anno 2018 è di € 3.600, da riproporzionare in base alla data di presa in carico della persona sulla base delle prestazioni tariffate dalla DGR Regionale.

.

0364 40043

0364 300840

Cod. Fisc.:  81004420170  - P. IVA: 00723790986

Mappa del Sito | Powered by Fabry

  • Grey Facebook Icon